La moschea del Sultano Hassan e Raffai e il Cairo vecchio

La Moschea del Sultano Hassan, la Moschea Raffih, la Moschea di Amr Ibn Al Ash, la Chiesa sospesa o la Chiesa copta della Santa Vergine Maria e la Sinagoga Ben Ezra.

Durata

1 giorno

Numero massimo di persone

8

Recuperato da

Un'auto/minibus privato

La moschea del Sultano Hassan e Raffai e il Cairo vecchio

Per cominciare, visitiamo 2 delle moschee più grandi,

La moschea Sultan Hassan non è solo una moschea ma anche una Madrasa, ovvero una scuola in arabo. Si tratta di una bellissima moschea nello stile della prima architettura mamelucca del Cairo.

La moschea fu costruita nel 1356-1363.

Il sultano Hassan, molto tormentato, è salito al trono a 13 anni, è stato deposto e riconfermato per tre volte.

Purtroppo fu ucciso poco prima che la moschea fosse completata, il suo corpo non fu mai ritrovato e quindi non fu sepolto nella moschea.

I suoi figli sono comunque sepolti lì, nella parte posteriore della moschea.

Dietro l’ingresso c’è un corridoio buio che si apre in un’area aperta.

Qui ci sono quattro stanze chiamate iwan e qui si tenevano le lezioni di Corano.

L’iwan orientale è il Mihab. Una porta di bronzo sulla destra conduce alla la sala dove sono sepolti istanza dove sono sepolti i figli del sultano Hassan.

Moschea di Raffih

La moschea che si trova di fronte alla Moschea del Sultano Hassan è la Moschea Raffih.

Qui sono sepolti la maggior parte dei membri della famiglia reale moderna.

Questa era la dinastia di Mohamed Ali.

Infine, qui è sepolto lo Scià di Persia, che non ha potuto essere esiliato nel suo Paese.

Inoltre, una volta era sposato con una figlia del re Fouad, la principessa Fawzia, che fu quindi imperatrice di Persia.

La moschea del Sultano Hassan e Raffai e il Cairo vecchio

Moschea di Amr Ibn Al Ash

La moschea di Amr fu costruita originariamente nel 641-642 d.C.. Come centro della nuova capitale egiziana, Fustat.

La struttura originale è stata la prima moschea mai costruita in Egitto e in tutta l’Africa.

Il sito della moschea era la tenda del comandante dell’esercito islamico, il generale Amr ibn al-As.

Secondo la tradizione, il luogo originario fu scelto da un vogatore.

Nel 641, prima che lui e il suo esercito attaccassero la loro capitale Alessandria, nella parte nord-occidentale del delta del Nilo, Amr aveva piantato la sua tenda sulla riva orientale del Nilo, nella parte meridionale del delta.

Come si racconta, poco prima che Amr partisse per la battaglia, una colomba depose un uovo nella sua tenda.

Quando Amr tornò vittorioso, dovette scegliere un luogo per una nuova capitale, perché Umar aveva stabilito che non poteva essere nella lontana Alessandria. Così Amr dichiarò sacro il sito dell’uovo di colomba e ne fece il centro della sua nuova città, Fustat, o Misr al-Fustat, “Città delle tende”.

Il tracciato originale era un semplice rettangolo lungo 29 metri e largo 17 metri.

Si trattava di un basso capannone con colonne fatte di tronchi di palma spaccati, pietre e mattoni di argilla, coperto da un tetto di legno e foglie di palma.

La Chiesa pensile o la Chiesa copta della Vergine Maria

La chiesa pensile è una delle chiese più antiche della storia dell’Egitto.

Una chiesa in questo sito esisteva già dal III secolo. Cristo e appartiene alla Chiesa copta ortodossa. La chiesa prende il nome da un’antica fortezza romana, la porta di Babilonia.

La navata è sospesa sopra il passaggio di questa porta.

La superficie del suolo si è innalzata di 6 metri dall’epoca romana ed è quindi in gran parte interrata.

L’edificio ha 2 campanili, visibili dal cortile.

Per raggiungere l’ingresso, è necessario salire una scala di 29 gradini.

Una volta entrati, si accede a un altro cortile e qui si trova il portico dell’XI secolo.

La chiesa è la prima costruita al Cairo in stile basilicale.

La chiesa possiede 110 icone, la più antica delle quali risale all’VIII secolo, ma la maggior parte risale al XVIII secolo.

Nakhla al Barady ne regalò diversi nel 1898, quando era sovrintendente della chiesa.

Sopra l’altare si trovano sette grandi icone. Di cui al centro Cristo è seduto sul suo trono.

Su un lato ci sono icone che raffigurano Maria, l’arcangelo Gabriele e San Pietro.

Pietro dall’altra parte St. Giovanni Battista, l’angelo della terra Michele e San Michele. Paul.

Uno degli altari è costruito su 13 colonne. Rappresentano Cristo con i suoi 12 discepoli.

Questo altare viene utilizzato solo la Domenica delle Palme. Il soffitto della sala della chiesa dovrebbe rappresentare l’arca di Noè.

Sinagoga Ben Ezra

La prima sinagoga fu realizzata in un’antica chiesa cristiana del IV secolo. Da cui i copti erano stati costretti a vendere l’edificio per pagare le tasse a Ibn Tulun nel IX secolo. Così, nell’882, il patriarca della Chiesa copta ortodossa di Alessandria vendette la chiesa e i suoi terreni a un gruppo di ebrei.

Qui al Ben Esra ci sono diverse leggende. Si tratta di una specie di pozzo, ma sarebbe il luogo in cui fu trovata la figlia del faraone, Mosè, nella sua cesta di vimini.

E Maria qui ha usato l’acqua per lavare Gesù. L’edificio attuale risale al 1890.

Infine, visiteremo il nuovo museo di Fustat, dove si possono vedere tutte le mummie dei re del nuovo regno.

Per tutta la giornata dell’escursione sarete accompagnati da personale di egypte4allreizen (guide di lingua olandese, italiana o inglese).Moschea del Sultano Hassan e Raffai e il vecchio Cairo

Prezzi:

  • 1 persona 120 €
  • 2 persone 100 € p.p.
  • 3/8 persone € 80 p.p.

 

Biglietti per i monumenti per bambini

– Bambini da 0 a 3 anni gratis.

– I bambini da 3 a 12 anni pagano il 50%.

Tutti i prezzi sono soggetti a variazioni.

La moschea del Sultano Hassan e Raffai e il Cairo vecchio

Per la prenotazione delle escursioni è richiesto un deposito del 50%.

Copyright 2024 © egypte4allreizen.com

Nulla di queste escursioni può essere utilizzato da terzi. A meno che non si chieda l’autorizzazione a egypte4allreizen.com.

Incluso/Escluso

  • Trasporto di andata e ritorno dall'hotel
  • Biglietti
  • Pranzo (caffè, tè, bevande analcoliche e altre bevande non incluse)
  • Una bottiglia d'acqua e una lattina di cola a persona per il viaggio.
  • Mance per l'autista e la guida
  • Biglietti aggiuntivi
  • Spese proprie
  • Snack e bevande per il bus al ritorno
  • Egypt4allreizen non è responsabile di furti o incidenti.

Mappa del tour

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “La moschea del Sultano Hassan e Raffai e il Cairo vecchio”

Your email address will not be published.

Rate Your Satisfaction*

A partire da
60.00 65.00
Modulo di prenotazione
Enquiry Form
1
60.00
40.00
Available:
Totale:
1
60.00
40.00
Min - Max (Persone) Prezzo per Adulti Prezzo per Bambini
1 - 1 120.00 60.00
2 - 2 100.00 50.00
3 - 8 80.00 40.00

You May Like