Durata

1 giorno

Numero massimo di persone

8

Recuperato da

Un'auto/minibus privato

Villaggio nubiano di Abu Simbel

IL TEMPIO DI ABU-SIMBEL

ABU SIMBEL IL TEMPIO DEL SOLE DI RAMSES II

Verrete prelevati dal vostro hotel alle 5 del mattino per l’escursione ad Abu-Simbel. Vi verrà consegnata una scatola per la colazione per il viaggio.

I templi di Abu Simbel furono scoperti dal viaggiatore svizzero Burkhart nel 1813,

ma purtroppo non poté entrare nel tempio perché la facciata e l’ingresso erano completamente bloccati dalla sabbia.

Nel 1817, Belzoni riuscì a scavare l’interno del tempio per entrarvi.

I templi di Abu-Simbel si trovano a circa 285 km a sud di Assuan.

I templi sono uno dei più importanti complessi templari dell’antico Egitto.

Dopo la costruzione dell’Alta Diga nel 1960 e la formazione del lago Nasser, molti degli abitanti della zona sono stati costretti ad abbandonare le loro case.

i templi nubiani in difficoltà perché l’acqua si è alzata, danneggiando i templi.

Poi l’UNESCO ha deciso di salvare questi monumenti come parte del patrimonio culturale mondiale,

per evitare che si allaghino quando si formano

Lago Nasser e si decise di spostare i templi su un terreno più alto.

Lo smaltimento dei monumenti è iniziato nel 1961 e il tempio di Abu-Simbel è stato il progetto più grande e difficile,

perché il tempio era costruito in una roccia solida e doveva essere tolto completamente.

L’idea era di tagliare i templi in blocchi per poi ricostruirli in un sito più alto, a 80 metri di altezza e 150 metri nell’entroterra.

Attraverso la sabbia è stato costruito un corridoio di piastre metalliche per coloro che si trovavano all’interno della

il tempio ha dovuto lavorare per entrare e uscire più facilmente.

Le pietre e i blocchi venivano poi ricoperti da uno strato di sabbia per proteggerli dalle vibrazioni delle macchine.
Le statue sono state separate utilizzando seghe motorizzate, mentre nei casi più difficili è stata utilizzata la sega a mano.

Alla fine, i pezzi di pietra erano 1042 e ognuno aveva un peso di oltre 20 tonnellate.

La ricostruzione dei templi è iniziata nel 1966.

Dovevano essere collocati nella stessa posizione e distanza della vecchia posizione.

Il costo di questo enorme spostamento è stato di 40 milioni di dollari. Pagato dall’UNESCO e dall’Egitto.

Nella facciata del tempio, il re si fece raffigurare quattro volte per rendere evidente il suo potere e la sua posizione.

Ramses II condusse molte spedizioni nel Levante, come in Israele, Libano e Siria, ma anche a sud, in Nubia.

La prima parte del suo regno si concentrò sulla costruzione di città, templi e monumenti.

Condusse anche molte guerre contro i nemici dell’Egitto,

una fu la grande battaglia di Kadesh contro gli Ittiti.
Questa battaglia è raffigurata in molti dei suoi templi.Villaggio nubiano di Abu Simbel

La costruzione del tempio di Abu-Simbel durò circa 20 anni e fu completata nell’anno 1224 del suo regno.
Il tempio è dedicato ad Amon-Re, Re-Horachty, Ramses II e Ptah.
La targa posta a lato del tempio riporta il racconto di

il matrimonio del re con la figlia del re, Hattusili II, che sancisce la pace tra l’Egitto e gli Ittiti.

Il pilone ha una facciata alta 27,50 metri.

Quattro grandi statue raffigurano il re in posizione seduta e sono alte circa 21 metri; sopra le statue c’è un fregio con 22 babbuini che accolgono il sole nascente ogni mattina.

Le quattro statue raffigurano il re che indossa le corone dell’Alto e del Basso Egitto.

Oltre al sacro Cobra, porta anche la barba posticcia simbolo di autorità e le mani appoggiate sulle ginocchia.

Ognuna delle statue ha il proprio titolo scritto sulla spalla della statua del re e tra di esse ci sono piccole statue per sua madre, sua moglie Nefertarie, i suoi figli e le sue figlie.

Villaggio nubiano di Abu Simbel

Sopra l’ingresso del tempio, i titoli e i nomi del re sono scritti in geroglifici.

Poi dietro la facciata abbiamo l’intero tempio con una profondità di 48 metri.

Entrando nella sala principale, vediamo otto enormi colonne con statue alte 10 metri del re come Osiride.

le mura registrano tutte le vittorie del re sui suoi nemici. E sulla parete nord la battaglia di Kadesh.

La seconda sala ha 4 colonne e mostra il re in diverse posizioni con diverse divinità in diversi rituali e scene.

Ci sono anche altre 5 stanze lunghe e strette che venivano utilizzate come magazzini del tempio.

Sul retro si trova il sacro dei santi, con 4 statue: Amon-Re di Tebe, Re-Horachty di Eliopoli, Ramses II e Ptah di Memphis.

Due volte all’anno, il 22 febbraio e il 22 ottobre, i raggi del sole arrivano fino alla parte sacra del tempio, illuminando le quattro statue degli dei e di Ramses II.

Il tempio di Nefertarie

Il tempio costruito da Ramses II per il suo più grande amore, la moglie Nefertari, si trova 100 metri più a sud ed è dedicato alla dea Hathor di Ibshik e alla stessa Nefertari.Villaggio nubiano di Abu Simbel

Ramses II conosceva Nefertari fin dall’infanzia ed era il grande amore del re.

E soprattutto per lei costruì un tempio ad Abu Simbel. Ci sono sei nicchie in cui si trovano le statue del re e della regina, dietro le quali ci sono i loro figli.

Sorprendentemente, le statue del re e della regina sono della stessa dimensione, cosa non comune nell’arte egizia.

Tradizionalmente, le statue della regina erano accanto a quella del re, ma non erano mai più alte delle sue ginocchia.

Da questa eccezione si evince l’importanza di Nefertari per Ramses II.

Dietro la facciata si nasconde il tempio che è 24metri di profondità nella roccia.

Nella prima sala ci sono 6 colonne con capitelli di Hathor e sulle pareti ci sono immagini del re e della regina davanti agli dei.

I rilievi della sala mostrano Ramses II e la distruzione dei suoi nemici.

Sui lati nord e sud sono raffigurate scene del re accompagnato dalla moglie che offre un’offerta a Hathor.

Il portico è seguito da un vestibolo da cui si accede attraverso 3 passaggi,

Alle sue spalle si trova il Santo dei Santi, dove la dea Hathor era raffigurata sotto forma di mucca.Villaggio nubiano di Abu Simbel

Dopo di che, torneremo ad Assuan e pranzeremo lì.

Nel pomeriggio visitiamo il Giardino Botanico e poi il villaggio nubiano dove si possono incontrare i coccodrilli, animali domestici degli abitanti del villaggio.Abu Simbel Villaggio Nubiano

 

Per tutta la giornata dell’escursione sarete accompagnati dal personale di egypte4allreizen(guide di lingua olandese, italiana o inglese).

 

Il prezzo dell’escursione è:

  • 1 persona € 200
  • 2 persone 155 € p.p.
  • 3/8 persone € 125 p.p.

Tutti i prezzi sono soggetti a variazioni.

Biglietti per i monumenti per bambini

– Bambini fino a 6 anni gratis.

– I bambini da 6 a 12 anni pagano il 50%.

egypte4allreizen non è responsabile di furti o incidenti. Ma saremo al vostro fianco per risolvere il problema.

Per la prenotazione delle escursioni è richiesto un deposito del 50%.

Copyright 2024 © egypte4allreizen.com

Nulla di queste escursioni può essere utilizzato da terzi. A meno che non si chieda l’autorizzazione a egypte4allreizen.com.

Incluso/Escluso

  • Trasporto ad Abu-Simbel e ritorno ad Assuan e nel pomeriggio trasporto in motoscafo al Giardino Botanico e al villaggio nubiano.
  • Biglietti
  • 1x Pranzo (caffè, tè, bibite e altre bevande non incluse)
  • Per il viaggio, sono previste una bottiglia d'acqua e una lattina di cola a persona.
  • Mance per l'autista e la guida
  • Spese proprie
  • Snack e bevande per il bus al ritorno

Mappa del tour

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Abu Simbel, giardino botanico e villaggio nubiano”

Your email address will not be published.

Rate Your Satisfaction*

A partire da
94.00 99.00
Modulo di prenotazione
Enquiry Form
1
94.00
62.50
Available:
Totale:
1
94.00
62.50
Min - Max (Persone) Prezzo per Adulti Prezzo per Bambini
1 - 1 200.00 100.00
2 - 2 155.00 77.50
3 - 8 125.00 62.50

You May Like