Moschea Abdul Abbas

La moschea, costruita nel 1769, era dedicata ad Abdul Abbas, che risiedeva nel XIII secolo.

Purtroppo questa moschea non è più visibile perché l’edificio che la sovrasta è stato costruito nel 1943. Purtroppo non abbiamo ancora trovato alcuna traccia di Alessandro, che secondo i racconti sarebbe stato sepolto qui.

La Moschea di Abu al-Abbas al-Mursi nella città di Alessandria.

Onora il santo sufi andaluso murciano del XIII secolo Abul Abbas al-Mursi, di cui ospita la tomba.

Si trova nel quartiere Anfoushi di Alessandria, vicino alla Cittadella di Qaitbay.

Eugenio Valzania e Mario Rossi riprogettarono e costruirono la moschea nella sua forma attuale tra il 1929 e il 1945.

Ha tratto profonda influenza dagli antichi edifici e dall’architettura egiziana del Cairo.

La moschea si trova nella città di Alessandria.

Onora il santo sufi andaluso Abul Abbas al-Mursi, del XIII secolo, di cui ospita la tomba.

Si trova nel quartiere Anfoushi di Alessandria, vicino alla Cittadella di Qaitbay.

Abul Abbas al-Mursi morì nel 1286 e riposa qui.

La moschea fu costruita per la prima volta nel 1307.

Eugenio Valzania e Mario Rossi progettarono e costruirono la moschea nella sua forma attuale negli anni 1929/1945, fortemente influenzati dagli antichi edifici e dall’architettura del Cairo in Egitto.

A sua volta è stata una delle principali fonti di ispirazione per la più grande Moschea Sheikh Zayed di Abu Dhabi, completata nel 2007 dopo oltre un decennio di lavori.

Egypt 4 All reizen